Zecchino d’Oro 2018, c’è anche un bambino di Giugliano in Campania

Arriva a novembre la 61ª edizione dello Zecchino d’Oro con la Direzione Artistica di Carlo Conti: c'è anche un bambino dalla Campania

GIUGLIANO IN CAMPANIA. Arriva a novembre la 61ª edizione dello Zecchino d’Oro con la Direzione Artistica di Carlo Conti e tra i 16 piccoli protagonisti che interpreteranno le canzoni in gara, uno viene dalla Campania: Lorenzo Pennacchio, 5 anni di Giugliano in Campania (Napoli). Lo riporta Ottopagine.

Lorenzo Pennacchio da Giugliano allo Zecchino d’Oro

La selezione dei bambini, che ha visto anche la partecipazione del Maestro Peppe Vessicchio come Direttore musicale delle iniziative promosse dall’Antoniano, ha avuto l’obiettivo di individuare le voci e le personalità più adatte a ciascun brano in gara: saranno infatti le canzoni a contendersi il 61° Zecchino d’Oro, lasciando ai piccoli interpreti il compito di divertirsi.

Il brano che Lorenzo canterà, accompagnato dal Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni si intitola “La banda della pastasciutta”.

La canzone, scritta da Davide Capotorto e Alessandro Augusto Fusaro, sarà interpretata in trio con i piccoli Angelica Gobbo e Mario Antonio Pascale.

Con Lorenzo sale a 48 il numero di interpreti campani che nella storia dello Zecchino d’Oro hanno rappresentato la loro regione: 26 di loro vengono da Napoli, 12 da Salerno, 5 da Benevento, 3 da Caserta e 2 da Avellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.