Vomero, Gennaro Capodanno: “Stop alle sagre nel quartiere”

Il presidente del comitato valori collinari Gennaro Capodanno, attraverso una petizione, chiede lo stop alle sagre nella zona del Vomero

NAPOLI. Stop alle sagre nel quartiere Vomero: a chiederlo, anche con una petizione lanciata sulla piattaforma change.org, è Gennaro Capodanno, presidente del comitato valori collinari.

Vomero, “basta con le sagre”

“Le sagre avrebbero avuto senso in passato, quando il Vomero era prevalentemente agricolo – osserva Gennaro Capodanno in una nota – ma non oggi, con la colata di cemento che si è avuta e con tutti i problemi relativi all’organizzazione di eventi come sagre nel quartiere”.

Problemi elencati da Gennaro Capodanno: “Questi eventi vanno regolamentati, in quanto ci possono essere problemi legati a questioni igienico – sanitarie, al traffico, alla viabilità e, non ultimo, al fatto che magari i visitatori, consumando prodotti agli stand delle sagre, magari poi non acquistano negli esercizi commerciali del Vomero”.

Gennaro Capodanno, lanciando al riguardo anche una petizione on-line, presente al sito: https://www.change.org/p/comune-di-napoli-basta-con-fiere-e-sagre-nel-quartiere-vomero-bisogna-garantire-la-sicurezza-dei-cittadini, petizione che ha già raccolto circa 200 sottoscrizioni, chiede all’amministrazione comunale di vietare l’organizzazione di tali tipi di manifestazioni al Vomero, segnatamente nei tratti di strada chiusi al traffico veicolare e destinati al transito pedonale di via Scarlatti e di via Luca Giordano e, nel contempo, di procedere, attraverso un progetto univoco e armonico, alla sistemazione complessiva di tutte le strutture che attualmente occupano il suolo pubblico in tali tratti di strada, nel rispetto delle vigenti normative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.