Voli low cost, in Italia il 2017 è stato l’anno del sorpasso

Nell'anno da poco concluso i vettori low cost hanno trasportato 88,8 milioni di passeggeri (sommando sia il traffico nazionale che internazionale), il 9,27% in più rispetto al 2016

NAPOLI. Nel 2017, per la prima volta, le compagnie aeree low cost in Italia hanno trasportato più passeggeri di quelle tradizionali. E’ quanto si evince dai dati sul traffico aereo diffusi dall’Enac.

Voli low cost, arriva il sorpasso

Nell’anno da poco concluso i vettori low cost hanno trasportato 88,8 milioni di passeggeri (sommando sia il traffico nazionale che internazionale), il 9,27% in più rispetto al 2016; le compagnie tradizionali hanno invece trasportato 85,8 milioni di passeggeri (+3,28%). Le quote di mercato sono così suddivise: 50,9% per le low cost e 49,1% per le altre. Nel 2016, invece, le low cost coprivano una fetta del 49,5% con 81,2 milioni e quelle tradizionali il 50,5% con 83 milioni.

La lunga corsa delle compagnie ‘senza fronzoli’ è cominciata nel 2004, quando totalizzarono appena 6,5 milioni di passeggeri, aumentati costantemente ogni anno con un’unica flessione registrata nel 2013.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.