Universiadi, Napoli Link: “No allo sfratto degli studenti”

Il movimento studentesco Napoli Link: "Non è concepibile lo sfratto di studenti e studentesse dai propri luoghi di appartenenza e formazione"

NAPOLI. “Non è concepibile lo sfratto di studenti e studentesse dai propri luoghi di appartenenza e formazione, non sappiamo quali saranno i criteri per i quali verranno scelti gli studenti che subiranno questo scempio”.

La protesta di Napoli Link

Lo afferma, in una nota, il movimento universitario di Napoli Link, che critica la scelta degli alloggi degli studenti per allestire una parte del villaggio degli atleti per le Universiadi 2019.

“Lo scorso 3 agosto – spiegano da Link – abbiamo appreso che in occasione delle Universiadi studentesse e studenti con regolare concessione all’alloggio universitario nei plessi residenziali di Napoli e Salerno verranno letteralmente sfrattati per fare spazio agli atleti che gareggeranno. Il campus di Fisciano e le sedi residenziali universitarie di Napoli ne ospiteranno infatti, un numero elevatissimo”.

Il destino degli studenti è in bilico, probabilmente verranno ‘spalmati’ nei paesi limitrofi attraverso convenzioni stipulate con alberghi e B’n’B del napoletano e del salernitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.