“Una città che scrive”, il premio da Casalnuovo di Napoli a Milano

Il premio, uno dei primi concorsi italiani a dedicare una sezione speciale al mondo della dislessia, sarà presente al BookCity di Milano

CASALNUOVO DI NAPOLI. Il premio letterario ‘Una Città Che Scrive’, uno dei primi concorsi italiani a dedicare una sezione speciale al mondo della dislessia, sarà presente al BookCity di Milano.

Una città che scrive a Milano

I testi selezionati lo scorso maggio sono stati editati e pubblicati in un’antologia dal titolo “La Dislessia, una forza per la Scrittura”, che sarà presentata a Milano il prossimo 18 novembre, nell’ambito di BookCity, manifestazione milanese dedicata ai libri e alla lettura.

Il premio ha anche saputo dedicare uno spazio anche al mondo dell’autismo e al BookCity di Milano saranno in mostra anche i lavori dei partecipanti all’edizione 2018 nella sezione speciale “Una Città Che Dipinge”, concorso di pittura riservato agli amici autistici. Alcuni dipinti del concorso sono stati anche pubblicati nell’antologia dal titolo “Emozioni, Colori e Potere della Scrittura”.

Il commento

“Presenteremo i lavori del nostro premio letterario a Milano. Le nostre due antologie, e le sezioni speciali sulla dislessia e sull’autismo, saranno presentate in occasione del BookCity, l’iniziativa del Comune di Milano dedicata ai libri e alla lettura”, racconta Giovanni Nappi, fondatore del Premio Letterario Una Città Che Scrive, che in tre edizioni ha registrato oltre 3 mila adesioni di scrittori provenienti da tutta Italia.

L’appuntamento è per il prossimo 18 novembre alle ore 10.30, al Conference Centre Hotel Michelangelo, Milano, Piazza Luigi di Savoia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.