Truffe on line, denunciata 46enne partenopea

Una napoletana 46enne metteva in vendita cellulari (di cui non aveva la reale disponibilità) sul web: è stata individuata e denunciata

NAPOLI. Offre su internet, sfruttando l’opzione recentemente introdotta da Facebook denominata «Compro vendo baratto», cellulari a prezzi davvero eccezionali.

Truffe on line, denunciata

Le foto sono appetibili, il prezzo davvero superlativo e lo stratagemma le sarà sembrato efficace. Purtroppo per una truffatrice seriale, i carabinieri della compagnia di Montalcino (Siena) l’hanno individuata e denunciata, come già in passato le era capitato altre volte, quando si era imbattuta negli investigatori dell’Arma. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Una napoletana 46enne metteva in vendita cellulari (di cui non aveva la reale disponibilità) sul web; una volta contattata dall’acquirente le forniva gli estremi di una carta di credito ricaricabile dove depositare la somma richiesta, ed ovviamente il cellulare non veniva spedito a casa dell’ignaro acquirente.

Non contenta, la truffatrice carpiva con banali scuse le credenziali Facebook delle vittime e, come un’ennesima beffa (e con reato ulteriore, essendosi introdotta sul profilo della vittima), promuoveva con sadica furbizia le vendite dei telefonini anche sull’account dei raggirati. I carabinieri hanno però ricostruito tutti i passaggi della truffa, denunciando la donna alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.