Torre Annunziata, tenta di corrompere i carabinieri con il caffè

Un cittadino cinese di 28 anni di Poggiomarino ha tentato di corrompere i carabinieri offrendo loro un caffè: è stato arrestato

TORRE ANNUNZIATA. Tenta di corrompere i carabinieri con un caffè: in manette un cittadino cinese di 28 anni a Torre Annunziata. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno arrestato per istigazione alla corruzione Ru Zeng, un commerciante cinese 28enne domiciliato a Poggiomarino.

“Vi offro il caffè e mi lasciate andare”

L’uomo è stato fermato per controlli perché aveva parcheggiato la sua Ford ostacolando la circolazione su via IV novembre. Da verifica al database è risultato che il suo permesso di soggiorno era scaduto a marzo.

A quel punto, quando i carabinieri gli hanno detto che doveva seguirli in caserma per i conseguenti adempimenti, ha tentato di consegnare una banconota da 50 euro dicendo: «Dai, vi offro in caffè e mi lasciate andare». Invano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.