Topi a scuola, chiuso l’istituto comprensivo Sarria-Monti

Topi nei seminterrati all'istituto comprensivo Sarria-Monti di San Giovanni, l'Asl chiude la scuola e scoppia la rivolta dei genitori

NAPOLI. Topi nei seminterrati all’istituto comprensivo Sarria-Monti di San Giovanni, l’Asl chiude la scuola e scoppia la rivolta dei genitori. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Topi a scuola, scatta la chiusura

Quella che fino a mercoledì scorso era solo un’ipotesi è diventata certezza ieri nel plesso Sarria, che accoglie circa 600 bambini di materna ed elementare.

A lanciare l’allarme lo scorso 31 ottobre era stata una delle mamme che, andando a prendere il figlio intorno alle 13, ha visto un topo scorrazzare indisturbato nei corridoi, come conferma la dirigente scolastica Donatella Valentino: «Il giorno stesso ho chiesto l’intervento dell’Asl che ha effettuato subito un sopralluogo e, nonostante la scuola dovesse rimanere chiusa per il ponte dei defunti, venerdì ho fatto aprire il plesso da un mio collaboratore per consentire le verifiche dei tecnici». Sono stati questi ultimi a confermare i sospetti, dopo il ritrovamento di vari escrementi di ratti: così si è scoperto che i topi provenivano dai seminterrati, che sono in disuso da oltre 20 anni e versano nel degrado totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.