A Port’Alba è già tempo di tombola

Nel centro storico di Napoli un originalissimo femminiello napoletano per raccontare storie attraverso la magica estrazione dei numeri

NAPOLI. Una classica tombola napoletana, soltanto più irriverente. È la “tombola vajassa”, in programma al Teatro Port’Alba dal 3 novembre alle ore 21.

Non tutti sanno che la Tombola Napoletana nacque nel 1734 quando, durante il periodo natalizio, proibito il gioco del lotto per ragioni religiose, i napoletani si industriarono creando con i 90 numeri un gioco parallelo e casalingo. Ed è proprio attraverso l’estrazione dei 90 numeri che lo spettacolo prenderà forma e catturerà l’attenzione degli intervenuti.

Un originalissimo femminiello napoletano capace, attraverso la magica estrazione dei numeri, di raccontare storie e situazioni tali, da coinvolgere i partecipanti nella più verace atmosfera della tombola napoletana. “Chest e a mane chist è o cul ro panar”, questo l’incipit della tombola, secondo la smorfia più colorita.

Nel corso della serata sarà offerto, a buffet, un primo piatto ed un dolce della cucina tradizionale napoletana ed un buon bicchiere di vino. Visto il carattere folcloristico e spettacolare della serata, non sono previste “somme in gioco” ma solo tante risate e premi a sorpresa. Sono previste a richiesta serate per gruppi, Cral ed associazioni.

Per info e prenotazioni 081 564 3978 – 340 4230980

Calendario degli spettacoli:

03 novembre ore 21.00   –   08 dicembre ore 21.00
09 dicembre ore 21.00    –   22 dicembre ore 21.00
23 dicembre ore 21.00    –   29 dicembre ore 21.00
30 dicembre ore 21.00    –   05 gennaio ore 21.00
06 gennaio ore 21.00      –   14 febbraio ore 21.00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.