Tiziana Cantone, la madre: “La gente cerca ancora suoi video sui siti porno”

A due anni di distanza dal suicidio di Tiziana Cantone, la mamma della giovane napoletana, Maria Teresa Giglio, è stata ospite di Domenica In

NAPOLI. A due anni di distanza dal suicidio di Tiziana Cantone, la mamma della giovane napoletana, Maria Teresa Giglio, è stata ospite di Domenica In e ha rivelato come il suo dolore sia sempre più forte: «Ci sono ancora suoi video sui siti porno, c’è ancora gente che li cerca». Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

La madre di Tiziana Cantone a Domenica In

Intervistata da Mara Venier, Maria Teresa ha ripercorso le tappe di ciò che è successo alla figlia, vittima di persone senza scrupoli che hanno pubblicato sul web ben quattro filmati a sfondo sessuale che la vedevano protagonista: «Tutto è iniziato da quando lei si era messa con Sergio Di Palo, un uomo più grande di lei. Era una persona benestante e molto conosciuta, autosufficiente. Un giorno mi dice di dovermi parlare e mi rivela che quei video erano stati pubblicati per vendetta da alcuni conoscenti, consigliando anche a Tiziana di cancellare gli account social. Fu l’inizio della fine».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.