Terremoto nel golfo di Napoli

Data la distanza, la scossa non dovrebbe essere stato avvertito dalla popolazione: a registrare la scossa sismica è stato l'Ingv

NAPOLI. Questa notte, a largo del Golfo di Napoli, appena dopo la mezzanotte, vi è stato un terremoto di magnitudo 3.7, ad una profondità di 464 km, e coordinate geografiche (latitudine, longitudine) 40.29, 13.52.

Data la siderale distanza, nonché la significativa profondità, la scossa non dovrebbe essere stata avvertita dagli abitanti della zona. L’Ingv ha registrato il sisma.

Poco dopo, nelle coste calabre, si è verificata una scossa di magnitudo 2.7, analoga alla prima, ma più leggera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.