Chiama i carabinieri e minaccia il suicidio, 28enne salvato

Chiama i carabinieri e annuncia il suicidio ma tre militari riescono a convincerlo a non togliersi la vita: tutti i dettagli della vicenda

FRATTAMAGGIORE. Chiama i carabinieri e annuncia il suicidio ma tre militari riescono a convincerlo a non togliersi la vita. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Salvato 28enne dal suicidio

I carabinieri della stazione di Frattamaggiore sono intervenuti d’urgenza sull’asse median0, tra Frattamaggiore e Arzano, perché un sorvegliato speciale 28enne aveva chiamato in caserma e, in evidente stato di alterazione, aveva annunciato l’intenzione di togliersi la vita gettandosi da un ponte alto circa 15 metri.

In attesa dell’arrivo della pattuglia il militare di servizio in caserma è rimasto in contatto telefonico con il 28enne cercando di calmarlo e di convincerlo a desistere, opera di mediazione e di convinzione continuata dai due carabinieri di pattuglia.

Uno ha cominciato a parlare con l’uomo per calmarlo e l’altro, dopo avere oltrepassato il guardrail, gli si è affiancato e seduto accanto riuscendo a convincerlo a desistere dal gesto e a sottoporsi alle cure mediche necessarie per i suoi disturbi. L’uomo è stato poi portato dal 118 in ospedale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.