Nuova stesa a Ponticelli, spari anche contro i poliziotti

Una nuova stesa nella notte nella zona orientale della città, a Ponticelli: sul posto la polizia, anch'essa bersaglio di spari

NAPOLI. Hanno sparato in aria e non si sono fermati davanti alle volanti della polizia di Stato.

L’ennesima stesa messa a segno nel cuore della notte, stavolta a Ponticelli, si è trasformata nel raid di fuoco contro gli agenti delle volanti che si trovavano a pochi passi dagli uomini che impugnavano pistole e sparavano in viale dei Mosaici. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Stesa a Ponticelli, spari contro la polizia

I poliziotti stavano indagando sul furto di uno scooter quando hanno sentito l’esplosione dei colpi e si sono diretti verso il luogo della stesa.

All’arrivo degli agenti, i due uomini armati non si sono fermati, ingaggiando un vero e proprio conflitto a fuoco con i poliziotti che sono riusciti ad avvicinarli e costringerli ad abbandonare il motorino su cui viaggiavano.

A quel punto, i due uomini sono scappati a piedi, dirigendosi verso via Bartolo Longo, e sono riusciti a far perdere le loro tracce. Nessun agente di polizia è stato ferito.

Sul posto sono giunte volanti di rinforzo per setacciare il territorio e la sezione scientifica della polizia che ha eseguito numerosi rilievi e prelevato i vari bossoli lungo via dei Mosaici.

L’episodio, avvenuto intorno alle 2 di notte, è sotto la lente di ingrandimento degli investigatori che potrebbero collegarlo alle altre stese messe a segno ad agosto, braccio di ferro tra i clan Rinaldi e Mazzarella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.