Stazioni di Napoli diventano opere d’arte: il via all’operazione trasparenza

Tre stazioni di Napoli verranno restituite ai cittadini. Agnano Terme, Dazio, Grotta del Sole diventeranno opere d'arte grazie all' Operazione trasparenza

stazioni napoli opere d'arte

NAPOLI. Altre tre stazioni, dopo quella di Scampia, verranno restituite ai cittadini con i ricavati di un’azione legale. Agnano Terme, Dazio, Grotta del Sole diventeranno opere d’arte. Lo scorso anno, in seguito a una causa per responsabilità nelle passate gestioni, l’Eav holding del trasporto pubblico in Campania, che era parte civile, ha ottenuto un risarcimento e ha deciso di «restituirlo ai cittadini», investendoli nel recupero architettonico e funzionale di tre stazioni.


stazioni napoli opere d'arte


Stazioni di Napoli diventano opere d’arte

Ecco che nasce “l’Operazione Trasparenza” in collaborazione con l’Accademia di belle arti di Napoli e con Inward, Osservatorio sulla Creatività Urbana. Studenti e docenti dell’Accademia e street-artist di valore hanno creato un progetto di trasformazione di questi spazi, declinando il tema della “trasparenza”, tenendo conto delle caratteristiche dei luoghi: Agnano Terme, acqua; Dazio, aria; Grotta del Sole, luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.