Stalking, donna all’ospedale San Giovanni Bosco: “Aiutatemi, mi sta perseguitando”

Ora la donna, 43 anni, grazie all'intervento della polizia municipale, ha trovato accoglienza in una struttura protetta mentre l'uomo è stato denunciato

Ospedale-San-Giovanni-Bosco-napoli

NAPOLI. Si è presentata all’ospedale “San Giovanni Bosco” di Napoli in forte stato di agitazione sostenendo che da qualche tempo era vittima delle violenze del suo compagno. Lo riporta l’Ansa.

Stalking, denunciato compagno violento

Ora la donna, 43 anni, grazie all’intervento della polizia municipale di Napoli, ha trovato accoglienza in una struttura protetta mentre l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per stalking e lesioni personali.

Agli agenti la donna ha raccontato che da qualche tempo era vittima di atti persecutori da parte del suo compagno. Qualche mese fa, secondo quanto riferito agli investigatori, l’auto sulla quale viaggiava sarebbe stata tamponata dal veicolo condotto dall’uomo.

L’altra sera la donna si è presentata in ospedale dicendo ai medici di essere stanca. I sanitari hanno allertato l’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia municipale. In poco tempo gli agenti hanno provveduto al trasferimento della vittima in una struttura protetta e alla denuncia dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.