Sorrento, pulizia fondali: recuperati in mare trenta copertoni

Un ingente quantitativo di rifiuti è stato recuperato nel corso della pulizia dei fondali marini: in acqua c'erano anche trenta copertoni

SORRENTO. Nuova operazione di bonifica dei fondali a Marina Grande. L’iniziativa, svolta dall’assessorato all’Ambiente e alla Risorsa Mare del Comune di Sorrento e dalla società Penisolaverde Spa, nell’ambito del contributo erogato dalla Città Metropolitana di Napoli, ha visto l’intervento di una ditta specializzata che ha utilizzato degli operatori tecnici subacquei.

Sorrento, la pulizia dei fondali marini

L’attività ha portato alla rimozione di circa 10 tonnellate di rifiuti collocati in un tratto di fondale a Marina Grande situato tra i 20 e i 30 metri di profondità. Ad essere recuperati, una grossa rete da pesca, un carrello in ferro, una batterie, 6 servizi igienici in ceramica, un motore di una lavatrice, oltre 30 copertoni di cui alcuni di grandi dimensioni, materiali ferrosi, nonché numerose attrezzature per la pesca e nasse, successivamente avviati allo smaltimento in discarica.

“Questa iniziativa – dichiara il consigliere comunale Luigi Di Prisco – suggella nel modo migliore le attività legate alla bonifica e alla sensibilizzazioni dei fondali marini realizzate in quest’anno solare. Grazie a questo intervento ormai la bonifica del fondale a Marina Grande è quasi conclusa. In questi oltre 3 anni abbiamo rimosso oltre 35 tonnellate di rifiuti. Ora conclusa questa prima parte si darà avvio ad un percorso di mantenimento a cui dovranno intervenire tutti i soggetti interessati nonché le forze dell’ordine che sono state parte attiva di questo grande progetto di risanamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.