Sorrento, al via l’iter per il restauro di Sedil Dominova

Sono state espletate nei giorni scorsi le procedure della gara di appalto per il restauro di Sedil Dominova a Sorrento: tutti i dettagli

SORRENTO. Sono state espletate nei giorni scorsi le procedure della gara di appalto per il restauro di Sedil Dominova a Sorrento, uno dei più importanti monumenti della cittadina costiera, situato nel centro storico. La ditta vincitrice è stata la Veri Restauri srl di Favara, in provincia di Agrigento, per un importo di quasi 283mila euro.

Il restauro di Sedil Dominova

“Il prossimo autunno avranno inizio i lavori sulla parte e strutturale e su quella più propriamente artistica di Sedil Dominova – spiega il sindaco, Giuseppe Cuomo – Saranno oggetto di intervento i preziosi affreschi che adornano la volta, così da restituire alla città una preziosa testimonianza storica e culturale”.

L’edificio, l’unico degli antichi seggi nobiliari che, ancora oggi, si possono ammirare in Campania, venne costruito tra il 1200 ed il 1300, ed ha ospitato per circa cinque secoli una parte dell’aristocrazia sorrentina. Dal 1877 è sede della Società Operaia di Mutuo Soccorso. Le pareti della sala esterna sono affrescate con motivi che s’avvicinano alla scuola del pittore sorrentino Carlo Amalfi, eseguiti nel Settecento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.