Sicurezza, il ministero dell’Interno annuncia tagli alle scorte

L'obiettivo del ministro dell'Interno Matteo Salvini è una verifica dei dispositivi di protezione per evitare errori di valutazione e prevenire gli sprechi

NAPOLI. A breve partirà una razionalizzazione delle 585 scorte attualmente in vigore, di cui 15 per personalità nei confronti delle quali c’è massima allerta.

Il Viminale taglia le scorte

Lo affermano – come riferito dall’Ansa – fonti del Viminale sottolineando che la questione è stata affrontata ieri nel corso del Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

L’obiettivo del ministro dell’Interno Matteo Salvini è una verifica dei dispositivi di protezione per evitare errori di valutazione e, inoltre, prevenire abusi e sprechi.

I servizi di protezione impiegano ad oggi 2.072 tra poliziotti, carabinieri, finanzieri e agenti della polizia penitenziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.