Sicurezza e legalità, conferenza nazionale alla Regione Campania

La Regione Campania, insieme alla Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, organizza a Napoli la conferenza nazionale "Sicurezza e Legalità"

NAPOLI. La Regione Campania, insieme alla Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo e all’Istituto Eurispes, organizza a Napoli il 16, 17 e 18 novembre 2018 la conferenza nazionale “Sicurezza e Legalità”.

La conferenza “Sicurezza e legalità”

Tre giorni di riflessioni, dibattiti e tavoli di confronto, con i massimi esperti nazionali ed europei, per l’approfondimento dei fenomeni criminali e la definizione di misure più avanzate e innovative per contrastarli e per prevenirli. Scopo dell’evento per la Regione Campania è quello di stilare un programma di interventi e di azioni che toccano vari ambiti: dalla qualità urbana al contrasto al racket e all’usura, dall’aiuto alle vittime innocenti della criminalità al riuso dei beni confiscati, fino a una significativa attività di sensibilizzazione sui temi della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile.

Il programma

Venerdì 16 novembre, ore 16:00-20:00 – Teatro di Corte Palazzo Reale di Napoli (Piazza del Plebiscito) – Dibattito tra esponenti istituzionali del Governo nazionale, regionale e dei rappresentanti degli enti locali
Sabato 17 novembre, ore 9:30-11:30 – Complesso Universitario Monte Sant’Angelo Via Cinthia – Lavori dei tavoli tematici di discussione suddivisi per argomenti:
Beni confiscati;
Sicurezza urbana e tutela penale;
Criminalità organizzata: infiltrazione nell’economia legale;
Ambiente e territorio;
Terrorismo;
Immigrazione e tratta degli esseri umani;
Cyber security;
Dipendenze, Sicurezza e Società.
Domenica 18 novembre, ore 10:00-13:00 – Teatro di Corte Palazzo Reale di Napoli (Piazza del Plebiscito) – Presentazione e discussione dei documenti finali prodotti da ogni singolo tavolo.

Per i lavori dei Tavoli Tematici è previsto il coinvolgimento di circa 90 esperti divisi, secondo le loro rispettive competenze, in otto gruppi, guidati ciascuno da un coordinatore che, partendo da un discussion paper, indirizzerà e modererà gli interventi dei partecipanti. Al termine dei lavori, ogni gruppo produrrà un documento finale.

Informazioni

Per ulteriori informazioni e per partecipare alla tre giorni cliccare sul sito ufficiale della Regione Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.