Si chiude in bagno e fuma sul volo Napoli-Liverpool, 30enne nei guai

Scompiglio nel volo Napoli-Liverpool dove una passeggera di 30 anni ha generato momenti di agitazione tra le altre persone che stavano viaggiando

Scompiglio nel volo Napoli-Liverpool dove una passeggera di 30 anni ha generato momenti di agitazione tra le altre persone che stavano viaggiando e il personale presente sull’aereo easyJet. La donna si sarebbe chiusa in bagno a fumare dopo aver avuto, presumibilmente, un attacco d’ansia.

Durante il volo avrebbe iniziato ad avere un atteggiamento irrequieto

Secondo quanto riporta Dagospia la donna durante il volo avrebbe iniziato ad avere un atteggiamento irrequieto: ha iniziato a tremare, non riusciva a restare seduta al suo posto, fino a quando non è stata vista correre verso il bagno. La donna a qual punto si è chiusa nel piccolo vano e dopo poco tempo si è iniziata a sentire in tutto il velivolo una forte puzza di fumo.

Il personale di volo ha provato a far uscire la donna in ogni modo, senza però avere esito positivo. Dopo l’atterraggio è stata chiamata la polizia che ha scortato la 30enne fino a terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.