Sesso in auto davanti la stazione, operai costretti a cambiare zona

Sesso in auto davanti la stazione di Eboli, operai costretti a cambiare zona. La coppietta è stata scoperta questa mattina, intorno alle ore 5

EBOLI. Sesso in auto davanti la stazione di Ebolioperai costretti a cambiare zona. La coppietta è stata scoperta questa mattina, intorno alle ore 5, da alcuni operai che si occupano del verde pubblico. Nel parcheggio di via Mangrella, c’era un’auto da cui provenivano dei gemiti. Pur di non disturbare la coppia ed evitare imbarazzi, gli operai hanno preferito allontanarsi dalla zona, tornando a lavorare lì due ore dopo.

Coppia focosa in auto

Giunti sul posto per tagliare l’erba, gli operai del verde pubblico potevano immaginare che qualcuno facesse sesso nel parcheggio. Nell’auto c’era una coppietta di amanti che stava consumando un focoso amplesso erotico. Pochi i dettagli trapelati sulla donna.

In auto un uomo con la divisa

Il maschio in auto era con la divisa addosso: si tratta di un autista di autobus che, approfittando della pausa, in attesa del viaggio successivo, aveva dato appuntamento alla sua damigella nel parcheggio della stazione.

Gli operai hanno lasciato la zona

A rompere gli indugi e a tutelare la privacy dei due amanti ci ha pensato il titolare della cooperativa che ha allontanato gli operai dalla zona hard, invitandoli a tornare nel parcheggio alle 7.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.