Senza lavoro e separato dalla moglie, ottiene una casa a 65 anni

Lui è Raffaele, 65 anni, residente a San Giorgio a Cremano, separato dalla moglie e con tre figli che per vivere fa il venditore ambulante

comune-san-giorgio-a-cremano

SAN GIORGIO A CREMANO. Per anni, senza casa né lavoro, ha dormito in auto o in depositi di fortuna, un po’ dove capitava. Ieri uno spiraglio si è aperto perché ha ottenuto un tetto sulla testa.

La vicenda a San Giorgio a Cremano

Lui è Raffaele, 65 anni, residente a San Giorgio a Cremano, separato dalla moglie e con tre figli che per vivere fa il venditore ambulante.

Ieri mattina gli è stata consegnata una casa dell’Istituto autonomo case popolari nel centro cittadino alla presenza dell’assessore al Patrimonio, Pietro De Martino e di Salvatore Duraccio, funzionario Iacp. L’iter per l’assegnazione dell’appartamento, spiegano dal Comune, è durato poco più di 48 ore dall’attivazione della procedura.

”In pochissimo tempo siamo riusciti a consegnare un’altra casa ad una famiglia che ne aveva necessità ed ogni volta è sempre una bella emozione – commenta il sindaco Giorgio Zinno – Il diritto alla casa dovrebbe essere garantito a tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.