Selfie ai giardini pubblici, 12enne molestata: scattano le manette

Gli agenti di polizia, intervenuti sul posto, hanno arrestato un 46enne cittadino dello Sri Lanka e lo hanno condotto in carcere

NAPOLI. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Decumani hanno arrestato L.L.H., cittadino dello Sri Lanka di 46 anni, responsabile del reato di violenza sessuale. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Palpeggia una ragazzina, arrestato

Ieri sera in via Cesario Console una ragazzina di 12 anni si era allontanata dai suoi familiari, con i quali stava partecipando a una festa, per fare un “selfie” sui giardinetti insieme a una sua cugina. A questo punto la ragazzina era stata avvicinata dal 46enne che ha cominciato a toccarla ripetutamente. Le urla disperate della vittima hanno subito allarmato non solo i suoi familiari ma anche altri presenti in strada.

In quel momento sono sopraggiunte le volanti della Polizia. I poliziotti hanno subito bloccato l’uomo ricostruendo l’intera vicenda ed arrestandolo in merito al reato di violenza sessuale. L’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.