Sanremo, il trionfo di “gnigni”: anche i Negramaro seguono i The Jackal

Dopo Favino anche i Negramaro si sono prestati al gioco dei The Jackal. Se lo scorso anno la parola d'ordine era "termostato", la 68esime edizione sarà ricordata anche per i "gnigni"

NAPOLI. Sanremo 2018 è ormai in balia dei The Jackal. Dopo aver avviato una web serie che vede tra i protagonisti Pierfrancesco Favino, co-conduttore del festival, il gruppo di comici napoletani continua ad influenzare in un certo senso lo show che va in onda su Rai 1.

Sanremo 2018: anche i Negramaro dicono “gnigni”

Dopo Favino anche i Negramaro si sono prestati al gioco dei The Jackal. Se lo scorso anno la parola d’ordine era “termostato”, la 68esime edizione sarà ricordata anche per i “gnigni” (parola insensata proposta da Ciro Priello e co.) pronunciati da Favino e dai Negramaro.

La band pugliese, che si è esibita questa sera sul palco dell’Ariston, ha salutato il pubblico in questo singolare modo. I The Jackal, naturalmente, hanno subito ripreso il momento sulla loro pagina Facebook:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.