San Giorgio a Cremano, completati i lavori in piazza Tanucci e via Cavalli di Bronzo

Completati, come da programma gli interventi di riqualificazione di via De Lauzieres, piazza Tanucci e via Cavalli di Bronzo

San Giorgio a Cremano, parco, Giorgio Zinno, lavori pubblici

SAN GIORGIO A CREMANO. Completati, come da programma gli interventi di riqualificazione di via De Lauzieres, piazza Tanucci e via Cavalli di Bronzo. Le  tre arterie collegate tra loro e nodo cruciale per la viabilità cittadina, sono state oggetto di lavori di ripavimentazione, con un nuovo manto stradale e la rimozione dei pericoli esistenti, dovuti a cedimenti verificatisi nel corso del tempo. Tra quindici giorni, assestata la strada, si procederà a effettuare la segnaletica orizzontale necessaria, compresi due dossi con attraversamento.

Migliorata la viabilità per auto e pedoni con un innegabile beneficio anche per le attività commerciali che insistono sull’area interessata. Pochi i disagi per i cittadini durante i giorni di attività, grazie ad un’ordinanza che stabiliva i percorsi alternativi e alla presenza di pattuglie di vigili urbani a gestire i punti di maggiore flusso veicolare. Anche i tempi sono stati rispettati. E a settembre, annuncia il Primo Cittadino, sarà finalmente completata via Gramsci.

Lavori a San Giorgio a Cremano, i commenti

“Abbiamo raggiunto un altro obiettivo – spiega il sindaco Giorgio Zinno. Come promesso ai cittadini, il manto stradale è stato ripristinato e con esso le condizioni di sicurezza. Con l’assessore Michele Carbone abbiamo seguito i lavori passo passo perchè si procurassero minori disagi possibili. Abbiamo restituito ai cittadini una strada che torna ad essere un salotto per la nostra città”.

“Gli interventi di ripavimentazione sono rientrati nella programmazione che l’amministrazione sta mettendo in campo per migliorare la città da un punto di vista strutturale – conclude Michele Carbone. Dopo quelli di via Giuseppe Guerra e via Manzoni stiamo procedendo per rendere l’intera città sicura e sempre più vivibile.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.