La fa salire sul finto taxi e la violenta

Lo scorso giugno un altro tassista abusivo di 61 anni è stato denunciato per abusi da una giovane cliente

Stupro e rapina di una cliente. Queste le accuse all’uomo di origine marocchina fermato oggi dai carabinieri del comando provinciale di Milano per violenza sessuale, rapina e sequestro di persona. La presunta vittima dell’uomo, tassista abusivo, sarebbe una giovane donna.

Il fatto è accaduto tra la zona Corvetto di Milano e Corsico.

Non si tratta del primo caso di questo tipo avvenuto a Milano. Lo scorso giugno un altro tassista abusivo di 61 anni è stato denunciato per abusi da una giovane cliente che ha riferito di aver preso il taxi per tornare a casa dopo una serata con gli amici in un locale. L’uomo è stato arrestato il 19 luglio scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.