Rottamazione bis, l’Agenzia delle Entrate respinge 32mila domande

L'Agenzia delle Entrate ha inviato una lettera di risposta alle oltre 950mila domande per la rottamazione bis: 32mila sono state respinte

NAPOLI. Agenzia delle Entrate-Riscossione ha inviato 935 mila lettere per rispondere ai contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata, la cosiddetta rottamazione bis delle cartelle.

Rottamazione bis, la lettera dell’Agenzia delle Entrate

Le domande rigettate sono state 32 mila, il 3,4% delle comunicazioni inviate. La lettera si chiama “Comunicazione delle somme dovute” e serve a informare sull’accoglimento o l’eventuale rigetto dell’adesione alla “rottamazione”. La definizione agevolata si è chiusa lo scorso 15 maggio con oltre 950mila adesioni.

Per una parte di queste 950mila adesioni, la “Comunicazione delle somme dovute” verrà inviata, come previsto dalla legge, entro settembre perché i contribuenti interessanti dovranno prima regolarizzare vecchi piani di rateizzazione.

Un’altra parte delle domande di adesione, invece, non aveva i requisiti formali previsti dalla legge e Agenzia delle entrate-Riscossione non le ha potute lavorare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.