Roberta Gaeta tuona: “Nessuna epidemia di colera, fake news”

Qui di seguito una nota dell'assessore comunale Roberta Gaeta relativamente alla vicenda delle due persone di Sant'Arpino

NAPOLI. Assessore Gaeta: “È da irresponsabili provocare panico con la mala-informazione”.

Qui di seguito una nota dell’assessore comunale Roberta Gaeta relativamente alla vicenda delle due persone di Sant’Arpino ricoverate a Napoli dopo aver contratto il colera.

Nota assessore Roberta Gaeta

“Esistono storie che non esistono, ma che sono montate ad arte dal mondo della mala-informazione. Per scegliere parole di una certa stampa, bisogna essere in malafede.

Alcuni giornali hanno titolato la notizia di ieri come se qui fosse scoppiata un’epidemia di colera: due persone di Sant’Arpino, dopo un viaggio in Bangladesh, sono state invece ricoverate qui presso uno dei nostri poli di eccellenza.

Prendere questa notizia e trasformarla in un epidemia di colera a Napoli è vergognoso e irresponsabile, perché si getta fango sulla professione dei giornalisti e sulla città di Napoli.

Chi ha scelto quei titoli ha scelto di abdicare alla funzione di pubblico servizio del giornalismo, per favorire il sensazionalismo che allarma e fomenta le paure delle persone. A questa ennesima strumentalizzazione del nome Napoli non possiamo far finta di niente. Ed è per questo che valuteremo tutte le azioni possibili con lo sportello Difendi la Città”.

Il titolo di Libero

Il riferimento, con ogni probabilità, è alla prima pagina di Libero di ieri, che titolava come di seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.