Rissa sull’isola di Ischia, arrestate cinque persone

Cinque persone di nazionalità straniera sono state tratte in arresto per rissa aggravata sull'isola di Ischia: tutti i dettagli

ISCHIA. Ieri sera gli agenti della Polizia di stato del Commissariato di Ischia hanno arrestato Dizhevskyi Yaroslav, Nykoliv Volodymyr, Nykoliv Ivan, Smolnytskyi Roman e Stanchyshyn Marian, cittadini ucraini rispettivamente di 28, 33, 29, 28 e 26 anni per il reato di rissa aggravata. Inoltre è stato denunciato un altro cittadino ucraino di 26 anni lo stesso reato.

Rissa aggravata, cinque arresti

Vero le 22,00 circa un agente della Polizia di stato del Commissariato di Ischia, libero dal servizio transitando per via delle Terme, ha notato che al centro della via era scoppiata una violente rissa.

Il poliziotto ha immediatamente allertato le volanti ed è prontamente intervenuto. Gli agenti hanno accertato che tutte le persone coinvolte si colpivano violentemente sia con calci che con pugni, diretti al volto e ad altre parti del corpo e uno di loro aveva utilizzato anche una pietra che è stata sequestrata.

I poliziotti hanno allertato anche il 118. Nella rissa l’ucraino Smolnytskyi ha subito un trauma cranico facciale ed escoriazioni multiple al volto, guaribili in 30 giorni mentre il 26enne ha subito escoriazioni al volto guaribili in 3 giorni. I cinque cittadini ucraini sono stati arrestati in attesa della celebrazione del rito per direttissima previsto per domani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.