Rifiuti, Roberto Fico bacchetta Salvini: “No ad altri inceneritori”

Il presidente della Camera dei Deputati contro Matteo Salvinni: "Non si faranno altri inceneritori in Campania. E non attacchi De Magistris"

NAPOLI. “È uno schiaffo forte a questa città e a questa Regione arrivare qui e dire che ci vuole un termovalorizzatore a provincia, dopo le lotte che sono state fatte e dopo l’avanzamento delle nuove tecnologie”.

“Stop inceneritori”

Così il presidente della Camera Roberto Fico commenta le parole del vicepremier Matteo Salvini che aveva lanciato l’idea di un termovalorizzatore in ogni provincia della Campania.

“Ve lo assicuro, non si farà neanche un inceneritore in più – ha continuato il presidente della Camera – ma molti più impianti di compostaggio per la frazione umida dei rifiuti solidi urbani, più differenziata e più impianti di trattamento meccanico manuale dove si ricicla il tutto”.

“Salvini non attacchi De Magistris”

“Non mi piace che si arrivi qui e si dica al sindaco di Napoli di mangiarsi i rifiuti. Nessuno parla così al sindaco di Napoli che comunque è il sindaco della Capitale del Sud Italia, capitale fondamentale del Mediterraneo.
Da questo punto di vista nessuno passa”. Lo ha detto il Presidente della Camera Roberto Fico parlando a Napoli a margine della cerimonia per i 45 anni della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Federico II, in riferimento alle parole pronunciate da Salvini ieri a Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.