Regolamento dehors, la giunta proroga le autorizzazioni

La giunta comunale ha approvato la proroga, in accordo con la Soprintendenza, al 30 giugno 2018 delle autorizzazioni per l'occupazione di suolo pubblico

dehors

NAPOLI. La giunta comunale, a firma dell’assessore alle Attività Economiche, Enrico Panini, ha approvato la proroga, in accordo con la Soprintendenza, al 30 giugno 2018 delle autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico, realizzate con arredi di minimo impatto dagli operatori del Centro Storico Unesco.

“La scadenza del 31 ottobre fissata lo scorso aprile dalla Dichiarazione di Intenti tra Comune di Napoli e Soprintendenza viene oggi prorogata al 30 Giugno 2018” dichiara l’Assessore Panini.

“Continua, infatti – ha aggiunto l’assessore Panini – a pieno ritmo lo studio avviato ad agosto, dopo un accordo storico, siglato con un protocollo di intesa, finalizzato alla riqualificazione del Centro Storico di Napoli e alla valorizzazione dei servizi ristorativi offerti ai cittadini, insieme con la Soprintendenza, la Camera di Commercio e il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. L’obiettivo è l’adozione di un modello omogeneo e condiviso degli spazi e degli arredi (i dehors) per i bar e ristoranti che occupano con tavolini, sedie e ombrelloni il suolo delle principali strade e piazze di Napoli, un modello che tiene conto, principalmente, della tutela del contesto storico e paesaggistico della nostra città e del rispetto, quindi, di tutte le sue caratteristiche architettoniche, artistiche e culturali. Un lavoro importante che necessita dei tempi adeguati per lo svolgimento di tutte le attività previste dall’accordo di collaborazione e che, quindi, richiede una necessaria modifica della scadenza della concessione delle occupazioni provvisorie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.