“Un matrimonio su due non è fedele”, il rapporto Eurispes sul sesso

Affascinati dalle trasgressioni e, soprattutto, poco fedeli: in quasi un matrimonio su due (44%) infatti c'è un coniuge adultero

NAPOLI. Curiosi e abituati al sexting. Affascinati dalle trasgressioni e, soprattutto, poco fedeli: in quasi un matrimonio su due (44%) infatti c’è un coniuge adultero. E l’autoerotismo – per lui e per lei – non è più un tabù.

Il rapporto Eurispes su sesso e sentimenti

Questi i dati che emergono dal rapporto Eurispes «Sesso, erotismo e sentimenti: i giovani fuori dagli schemi». Dall’indagine emerge come nel nostro paese quasi sei giovani su dieci hanno inviato messaggi o foto e video dal contenuto sessualmente esplicito almeno una volta nella loro vita. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Sesso e amore? Una volta su tre

Per i giovani italiani poi, sesso e amore coincidono solamente per circa il 26,3% degli intervistati. Praticamente meno di una volta su tre. Per questo si registra un consistente aumento dei «Friends with benefits», ovvero di giovani amici ed amanti: più della metà degli intervistati ha ammesso di aver avuto almeno una relazione del genere. E circa un giovane su 4 poi ha fatto sesso occasionale almeno una volta nella vita.

L’autoerotismo

Più si studia e più si è convinti che la masturbazione sia una componente normale della vita sessuale di un adulto. Nel rapporto emerge come l’autoerotismo (che quasi otto giovani su 10 considerano normale) sia visto favorevolmente da chi ha studiato di più: il 70% di chi reputa la masturbazione parte della vita normale di un adulto ha almeno una laurea, un dottorato o un master.

Film porno e sex toys

Nel rapporto Eurispes poi viene rivelato come più del 70% degli intervistati utilizzi materiale pornografico: di questi quasi il 35% lo utilizza per autoerotismo, mentre circa un quinto degli intervistati lo utilizza anche per giocare con il partner. Solo il 28,7% del campione afferma di non aver mai utilizzato film hot. Discreto successo per i sex toys, usati dal 42,8% della popolazione che, in circa un caso su cinque vengono utilizzati tanto per l’autoerotismo quanto come gioco con il partner.

Il bondage e il sesso non protetto

Gli italiani più giovani poi non conoscono bene il mondo BDSM (praticato dal 27,7% della popolazione), ma quasi la metà degli intervistati (54,8%) vorrebbe provarlo. Infine c’è l’allarme sui contraccettivi: un giovane su 10 non li ha mai usati, e i poco prudenti sono almeno il 60%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.