Rapina con “perquisizione” alla stazione centrale, 24enne arrestato e condannato

Gennaro Sorgente, 24 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato ieri nei pressi della stazione centrale di Napoli

NAPOLI. Chiede degli spiccioli “a mezzo elemosina” a un giovane e, al rifiuto di quest’ultimo, lo afferra per il collo, lo trascina all’esterno della stazione e lo immobilizza, minacciandolo per farsi consegnare prima il portafogli quindi il telefonino, dopo averlo addirittura perquisito per trovare altri oggetti dei quali impossessarsi.

Rapina alla stazione centrale, arrestato

Gennaro Sorgente, 24 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato ieri nei pressi della stazione centrale di Napoli: la sua vittima, un giovane viaggiatore in attesa del suo convoglio, alla vista di una pattuglia della polizia ferroviaria è riuscito a scappare e a dirigersi verso gli agenti, raccontando quando accaduto.

I poliziotti si sono quindi lanciati all’inseguimento del 24enne – che nel frattempo aveva tentato la fuga – bloccandolo subito. L’uomo, sottoposto a rito direttissimo, è stato condannato a due anni, con pena sospesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.