Puliamo il mondo 2018, Legambiente Campania: “Grande partecipazione”

Dalla pulizia delle aree e sentieri dei parchi nazionali alla riqualificazione di giardini e aree verdi delle città alla pulizia di spiagge e fondali marini

puliamo-il-mondo

NAPOLI. Dalla pulizia delle aree e sentieri dei parchi nazionali alla riqualificazione dei giardini e aree verdi delle città alla pulizia delle spiagge e dei fondali marini.

Puliamo il mondo 2018, i dati di Legambiente

Volontari di tutte le età, etnie e religioni, tante scuole, amministrazioni locali e aziende green, ma anche migranti, persone senza fissa dimora: in Campania oltre 30mila i volontari impegnati a ripulire e riqualificare dai rifiuti abbandonati in oltre 350 aree, con la partecipazione entusiasta di centinaia di scuole.

Sono i numeri della 26esima edizione di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata da Legambiente, il 28, 29 e 30 settembre, in tutta la Campania per ripulire strade, vie e periferie dai rifiuti e dal degrado.

“Ma anche una tre giorni di partecipazione e di cittadinanza attiva – ha commentato Mariateresa Imparato, presidente Legambiente Campania – per ribadire il proprio no ai pregiudizi e alle discriminazioni e per incentivare l’abbattimento di ogni tipo di barriera”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.