Prodotti di cancelleria, crescono gli acquisti in rete

Cresce il dato riferito agli acquisti sul web di prodotti di cancelleria, da intendersi riferito ad ogni singolo strumento in questa definizione

Cresce il dato riferito agli acquisti sul web di prodotti di cancelleria, da intendersi in senso lato quindi riferito ad ogni singolo strumento compreso in questa definizione. Un comparto ancora redditizio malgrado la crisi economica perché alcuni prodotti sono del tutto insostituibili nonostante l’incedere delle tecnologie multimediali.

Un discorso noto quello che riguarda il mondo del web ed i suoi strumenti: ormai tutto quanto sembra essere spostato in rete, solo pochi settori resistono ancorati alle vecchie abitudini. Quello della cancelleria si pone a metà strada in quanto comprende si strumenti tradizionali (d’altra parte pensare di sostituire in modo multimediale prodotti quali i biglietti da visita o le locandine promozionali è pura utopia), che oggi vengono diffusi con mezzi moderni.

Per dirla in altre parole cresce l’acquisto online da parte degli utenti di prodotti di cancelleria: basta dare uno sguardo sul web per rendersi conto di questa tendenza. Sono sempre più le piccole realtà attive in questo campo che delocalizzano in rete, così come anche i grassi player del settore sono ormai in pianta stabile sul web sfruttando, spesso e volentieri, anche i marketplace più noti a livello mondiale, Amazon su tutti.

Quali sono gli strumenti di cancelleria che vanno per la maggiore? Oltre ai già citati biglietti da visita, un must, e volantini promozionali, sono soprattutto i prodotti per ufficio ad essere acquistati online. Si pensi ai raccoglitore ad anelli, utili per tenere in ordine il proprio archivio o comunque documenti importanti cartacei, dato che non tutti hanno effettuato il passaggio definitivo trasportando il proprio archivio dal cartaceo al virtuale (e il consiglio, soprattutto per materiale delicato e importante, è quello di mantenere entrambe le soluzioni così da non perdere tutto nel caso uno dei due archivi dovesse essere danneggiato in modo irreversibile).

Tira poi molto anche il settore cartoleria, con buste e carta per spedizioni, prodotti vari di archiviazione, penne e matite, quaderni ecc… oltre alle solite motivazioni che spingono ad acquistare in rete, quindi la comodità di poter fare tutto anche stando seduti davanti al proprio pc, senza uscire di casa, ed al risparmio, visto che in rete si trovano sempre prezzi più vantaggiosi, a soffiare su questa tendenza ci sono anche le abitudini ormai acquisite da parte delle nuove generazioni. Oggi chi effettua un acquisto lo fa spesso e volentieri sul web; e comunque quasi sempre tende a controllare prima in rete se quel prodotto esiste anche se poi decide di rivolgersi alla modalità di acquisto tradizionale, quella fisica. Un cambio culturale che si sta registrando anche in settori classici, proprio come quello della cancelleria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.