Pozzuoli, tragedia sfiorata sui binari: investito da treno, non è in pericolo

Non è chiaro se si sia trattato di un tentativo di suicidio o di un momento di distrazione: l'uomo, per fortuna, non è in pericolo di vita

POZZUOLI. Momenti di panico ieri sera nei pressi della stazione ferroviaria dei Cappuccini a Pozzuoli dove un uomo è stato investito da un treno della linea della Cumana, ferrovia regionale gestita dall’holding dei trasporti EAV,  proveniente dalla stazione di Napoli Montesanto.

Investito sui binari, non è in pericolo di vita

Per fortuna l’incidente non si è tramutato in tragedia grazie all’intuito del macchinista che accortosi dell’impatto ha immediatamente fermato il mezzo. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

L’uomo di 54 anni, residente nel vicino comune flegreo di Monte di Procida, prontamente soccorso dai personale sanitario del 118 e dopo le prime cure sul luogo dell’incidente e stato trasportato in ambulanza all’ospedale cittadino Santa Maria delle Grazie. L’uomo ha riportate ferite ma non è in pericolo di vita.

Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Pozzuoli che hanno raccolto le testimonianze del personale viaggiante e delle persone che hanno assistito alla scena e stanno cercando di capire la dinamica dell’incidente e, in particolare se l’uomo sia finito sui binari di proposito o per una disattenzione.

Non è ancora chiaro se si è trattato di un caso di tentato suicidio,  ma al momento non c’è stata ancora alcuna ufficiale conferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.