Ponticelli, inseguimento con colpi sparati in aria: protesta verso la polizia

La polizia spara due colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio per tentare di bloccare la fuga di una persona e la gente protesta

NAPOLI. La polizia spara due colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio per tentare di bloccare la fuga di una persona a bordo di una moto che non si era fermata all’alt e la gente del quartiere scende in strada per protestare contro gli agenti. È accaduto ieri sera a Napoli, nel quartiere Ponticelli. Lo riporta l’Ansa.

Colpi sparati in aria, ma la gente protesta con la polizia

Secondo la ricostruzione fornita dalla polizia, in Viale Decio Mure, nella zona dell’Ospedale del Mare, una volante ha imposto l’alt a un motociclista il quale alla vista degli agenti ha accelerato imboccando una strada contromano. Lo hanno inseguito e, giunti tra il Lotto Zero e Via delle Metamorfosi, i poliziotti hanno sparato alcuni colpi di pistola in aria nel tentativo di fermare il fuggitivo il quale, però, è riuscito a dileguarsi.

Negli stessi istanti la gente del rione è scesa in strada protestando in maniera veemente contro le forze dell’ordine. La reazione, tuttavia, è durata pochi minuti e gli agenti hanno mantenuto il controllo della situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.