Parcheggiatori abusivi, operazione dei vigili urbani: 29 sanzioni

Dopo le polemiche degli ultimi giorni, come ogni weekend i vigili urbani sono scesi in strada per un'offensiva contro i parcheggiatori abusivi

vigili

NAPOLI. Dopo le polemiche degli ultimi giorni, come ogni weekend i vigili urbani sono scesi in strada per un’offensiva contro i parcheggiatori abusivi. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Parcheggiatori abusivi, scattano le multe

Gli agenti dell’unità operativa Chiaia hanno effettuato controlli serrati in via Chiatamone, Santa Lucia, piazza Vittoria, viale Dohrn, Riviera di Chiaia, San Pasquale, Mergellina, viale Gramsci, via Posillipo e piazza San Luigi elevando 370 verbali per la sosta e 29 verbali per i parcheggiatori abusivi, 19 dei quali destinatari dell’ordine di allontanamento perché sorpresi nelle strade indicate dall’ordinanza sindacale sulla movida.

Ancora, i vigili sono intervenuti anche sul Lungomare, in piazza del Plebiscito, Galleria Umberto e strade limitrofe sequestrando 350 borse contraffatte e verbalizzando un ambulante in via San Carlo perché vendeva cappelli in zona vietata alla vendita itinerante e sprovvisto di autorizzazione.

In via Nazario Sauro sono stati sequestrati gli arredi di un ristorante ossia tavolini, sedie ed ombrelloni perché posizionati sulla sede stradale occupando abusivamente stalli di sosta a pagamento. Inoltre, al titolare dell’attività, è stato anche contestato il verbale per 29 mq di occupazione abusiva di suolo pubblico rispetto alla superficie autorizzata.

In via Caracciolo un’altra attività è stata sanzionata per 50 mq di eccedenza rispetto all’occupazione in autorizzazione. Nella zona dei Baretti di Chiaia, in piazzetta Rodinò, un locale è stato sanzionato perché non rispettava le prescrizioni previste nel titolo autorizzativo non liberando il suolo pubblico dagli arredi al momento della chiusura del locale. Gli agenti hanno anche verbalizzato 37 auto e motoveicoli in divieto di sosta in zona Baretti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.