Ottaviano, operaio stroncato da un infarto a largo Ferrovia

È stato ucciso da un malore, molto probabilmente da un infarto. Ed è accaduto mentre montava delle porte in una abitazione a Ottaviano

OTTAVIANO. È stato ucciso da un malore, molto probabilmente da un infarto. Ed è accaduto mentre montava delle porte in un’abitazione di Largo Ferrovia ad Ottaviano insieme a un collega.

Stroncato da un infarto a Ottaviano

La vittima – come riportato da Il Fatto vesuviano – si chiama Davide D’Alessandro ed è un 50enne di Trentola Ducenta, vicino Caserta.

L’uomo è crollato a terra mentre era all’opera; inutili i soccorsi da parte del 118 che ha portato il 50enne alla Clinica Trusso. Per l’operaio non c’era ormai più nulla da fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.