New York fa causa a New York e ai tre figli maggiori: “Azioni illegali”

New York fa causa a Donald Trump e ai tre figli maggiori con l'accusa di "azioni illegali" da parte dell'ente benefico di famiglia

New York fa causa a Donald Trump e ai tre figli maggiori con l’accusa di “azioni illegali” da parte dell’ente benefico di famiglia. Lo riporta il Washington Post. A depositare la denuncia il procuratore generale dello stato Barbara Underwood. Il presidente Usa, insieme ai figli Donald jr, Eric e Ivanka, avrebbe ripetutamente fatto un uso improprio dei soldi della organizzazione, come saldare alcuni creditori delle aziende di famiglia, fare di lavori in uno dei Trump golf club e organizzare eventi per la campagna 2016.

New York contro Trump e figli

Dopo la causa intentata dallo stato di New York contro Donald Trump per la gestione del denaro della Trump Foundation, il presidente americano si difende su Twitter definendo l’azione legale “ridicola”. E punta il dito contro “gli squallidi democratici di New York”: “Nessun patteggiamento su questo caso”, assicura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.