Neonata morta al Cardarelli, disposta l’autopsia

La piccola era nata la mattina del 31 ottobre ed è morta meno di 24 ore dopo: i genitori, cittadini di Napoli, hanno presentato denuncia

ospedale-cardarelli-Napoli2

NAPOLI. Proseguono le indagini relative alla morte di una neonata all’ospedale Cardarelli di Napoli, tragedia avvenuta a meno di 24 ore dalla nascita della piccola.

Gli inquirenti – come riferito dall’Ansa – hanno disposto il sequestro del corpicino della piccola e l’autopsia, per accertare le cause del decesso. La bambina era nata intorno alle 11 e 20 di martedì 31 ottobre e tutto era andato bene:  il codice Apgar (che valuta la vitalità del neonato), a un minuto dalla nascita, era all’ottavo livello su una scala che ha come massimo il livello dieci. Cinque minuti dopo aveva raggiunto il livello nove, a testimonianza che tutto stava andando per il meglio.

Diciassette ore dopo, intorno alle quattro del mattino del 1 novembre, stando a quanto si è appreso, la neonata è stata trovata senza vita nella culla. Poco ore prima era stata allattata. Una delle prime ipotesi sarebbe la “sindrome della morte improvvisa del lattante”, ma si attende ovviamente il referto dell’autopsia. Il padre e la madre, entrambi di 25 anni, cittadini napoletani della zona di Piscinola, hanno presentato denuncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.