Napoli, usuraio finge di curarsi per evitare il carcere

Presenta una falsa documentazione con la quale attestava di essere in cura per guarire dalla tossicodipendenza: arresto in carcere per un pregiudicato

Napoli, guardia di finanza, immigrato, denunce, controlli

Presenta una falsa documentazione con la quale attestava di essere in cura per guarire dalla tossicodipendenza: arresto in carcere per un pregiudicato di Boscoreale.

Documenti falsi e finta cura

La Guardia di Finanza di Torre Annunziata (Napoli), ha notificato l’arresto in carcere a un pregiudicato di Boscoreale, nel Vesuviano, finito in manette lo scorso marzo e poi condannato con l’accusa di usura ed estorsione. L’uomo,  attestava di essere in cura per guarire dalla tossicodipendenza per sfuggire agli arresti domiciliari. Tra le altre cose, è accusato di aver minacciato di morte una sua vittima, un imprenditore della zona, a cui aveva dato 60mila euro, finito nelle sue grinfie a causa delle sue gravi difficoltà economiche.


Napoli, guardia di finanza, immigrato, denunce, controlli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.