Napoli terza città in Italia per errori giudiziari e risarcimenti

Gli errori giudiziari sono un fenomeno molto frequente nel sud Italia, con 8 città su 10: Napoli è la terza città in Italia

NAPOLI. A causa degli errori giudiziari e delle detenzioni ingiuste, lo Stato, nel 2017, ha pagato 37,7 milioni di euro, con 1.013 persone arrestate per sbaglio. È quanto riporta il quotidiano NapoliToday.

La classifica

Catanzaro è in testa alla classifica, con 158 casi e quasi 8,9 milioni spesi, seguita immediatamente da Roma, con 137 vittime e circa 4 milioni versati. Il fenomeno è frequente al sud, 8 città su 10: con Napoli, 113 casi e 2,87 milioni di euro di risarcimenti, e Bari, con indennizzi per oltre 3,5 milioni su 94 persone, che si contende così la terza posizione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.