Napoli, giovane nigeriano obbligava connazionali alla prostituzione. Arrestato

Il giovane 29enne è stato arrestato dai carabinieri. Partecipava ad un giro di prostituzione nei pressi di Acerra, vicino Caserta

prostituzione

NAPOLI. Un giovane nigeriano di 29 anni è stato arrestato dai carabinieri di Acerra perché accusato di sfruttamento della prostituzione. Come riporta Il Mattino, l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, era in un giro di prostituzione in una zona periferica di Acerra, vicino Caserta. Le forze dell’ordine, durante le indagini, hanno appurato che obbligava ben 4 donne nigeriane a prostituirsi.

I militari sono riusciti ad ottenere le prove del reato anche grazie ad abili camuffamenti che hanno permesso loro di accertare le dinamiche della vicenda. Ogni giorno il giovane nigeriano accompagnava le donne nello stesso punto per poi allontanarsi a bordo della sua auto. A fine giornata tornava poi per prendere i soldi ricavati dalle donne durante le ore in cui erano state costrette a prostituirsi.

Dopo 10 giorni di indagini e attente osservazioni, i carabinieri di Acerra sono quindi riusciti a provare il reato e ad arrestare il 29enne nigeriano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.