Astori, Tatarusanu contro la Ligue 1: “Non c’è rispetto”

L'ex compagno di Davide Astori, in forza al Nantes, polemico contro le istituzioni calcistiche francesi: "È stato il giorno peggiore della mia vita"

NAPOLI. La morte di Davide Astori, giovane capitano della Fiorentina, ha sconvolto il mondo dello sport e non solo. Ieri, dopo la scomparsa del difensore viole, deceduto nella camera di un albergo di Udine che ospitava la squadra prima della sfida contro i friulani, le partite di Serie A e Serie B sono state rinviate. All’estero, com’è noto, si è giocato. Ma non sono mancate le polemiche.

Morte Astori, la rabbia dell’ex compagno

In Francia, al termine della partita di Ligue 1 tra Nantes e Marsiglia, il portiere romeno Tatarusanu (ex compagno di squadra di Astori in maglia viola), ha detto: “È stato il giorno peggiore della mia vita. Non c’è stato neppure un minuto di silenzio dopo il decesso del mio amico Davide. È uno scandalo, una mancanza di rispetto. Dopo un tale dramma, il calcio scala in secondo piano perché di partite ce ne saranno altre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.