“Mercato ortofrutticolo non a norma”: il comune di Marano lo chiude

I commissari straordinari alla guida del comune di Marano hanno firmato le ordinanze per la chiusura degli stand del mercato ortofrutticolo

MARANO DI NAPOLI. I commissari straordinari alla guida del Comune di Marano hanno firmato le ordinanze per la chiusura degli stand del mercato ortofrutticolo di via Unione Sovietica, un tempo cuore pulsante dell’economia cittadina che oggi dà lavoro a circa duecento persone. Nell’ordinanza commissariale si fa riferimento agli standard di sicurezza della struttura comunale, ritenuti «non a norma». Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

La decisione dei commissari del comune di Marano

I concessionari del mercato devono cessare ad horas ogni attività di vendita e liberare gli stalli (entro il 10 settembre) dalle merci. Gli operatori, che hanno ottenuto le concessioni dal Comune decenni fa, non hanno mai partecipato a un regolare bando pubblico.

La vicenda del mercato ortofrutticolo era segnalata nella relazione che ha portato allo scioglimento dell’ente cittadino per condizionamenti della criminalità. Gli operatori del settore annunciano tuttavia battaglia: «Ricorreremo al Tar – dicono – e metteremo in campo ogni forma di protesta, il mercato non può chiudere nemmeno un’ora». Le ordinanze, sottoscritte quattro giorni fa, dovrebbero essere notificate nelle prossime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.