Maltrattamenti in famiglia, 56enne arrestato a Barra

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Giovanni Barra hanno arrestato un uomo, 56enne, nella zona di Barra

violenza-sulle-donne

NAPOLI. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Giovanni Barra hanno arrestato un uomo, 56enne per i reati di maltrattamento in famiglia e resistenza a PPUU.

Poco dopo le 01.15 della notte tra mercoledì e giovedì, i poliziotti, su segnalazione del 113 sono intervenuti in Corso Sirena, dove era in atto una lite in famiglia. Prontamente giunti, gli agenti hanno accertato che l’uomo, stava tentando di scardinare con uno scalpello le cerniere di una grata posta a protezione della porta d’ingresso dell’abitazione e non riuscendoci provava a colpire la moglie che era all’interno con le sue due figlie.

Maltrattamenti in famiglia, arrestato

I poliziotti con non poca difficoltà dopo una colluttazione sono riusciti a disarmare l’uomo che non si arrendeva e in tutti i modi cercava di riappropriarsi dello scalpello. Gli agenti riuscivano definitivamente ad allontanarlo dal pianerottolo dell’abitazione e poi dallo stabile, ma quest’ultimo non curante della presenza degli agenti, continuava a inveire contro la moglie e le figlie minacciandole di morte.

Poco dopo mentre la vittima era in commissariato per sporgere nuovamente denuncia contro il marito in merito ai fatti appena accaduti ha ricevuto una telefonata dalla figlia che terrorizzata le chiedeva di tornare subito a casa perché, il padre, ubriaco, era ritornato e la stava minacciando nuovamente di morte. L’uomo è stato raggiunto bloccato e arrestato dai poliziotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.