Lavoratori socialmente utili, sbloccati i pagamenti

A renderlo noto la Regione Campania: prosegue il lavoro inoltre della giunta regionale per la stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili

Lavoratori socialmente utili, lavoro, LSU, Sant'Anastasia, assunzioni, concorsi, prove

NAPOLI. Nella giornata di martedì, dopo un pressing continuo delle scorse settimane, è arrivata dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali la comunicazione dello sblocco dei pagamenti per l’assegno ASU ai lavoratori socialmente utili. Lo rende noto la Regione Campania.

I pagamenti ai lavoratori socialmente utili

Saranno 3.870 i Lavoratori Socialmente Utili destinatari dell’assegno, prorogati per tutto il 2018 per le attività che prestano presso i 167 enti pubblici della Regione Campania.

Ieri gli uffici della giunta regionale hanno emesso il decreto per il pagamento delle spettanze, di cui è incaricato l’Inps, per i 755 lavoratori socialmente utili operanti presso le sedi regionali.

Intanto continua – si legge in una nota – il lavoro della giunta De Luca che punta alla stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili, attraverso l’adesione degli enti utilizzatori all’Avviso per la stabilizzazione. Sono già ben 117 le richieste di stabilizzazione arrivate dai Comuni anche grazie all’incentivo economico messo a disposizione. Intanto abbiamo allertato tutte le sedi Inps della Campania affinché tutti i pagamenti spettanti ai lavoratori siano messi a regime nel più breve tempo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.