Ischia, cede la balaustra e giovane cade nel vuoto: grave in ospedale

È grave, ma al momento non in pericolo di vita, il giovane che ieri sera a Ischia è precipitato nel vuoto per una balaustra che ha ceduto

ISCHIA. È grave, ma al momento non in pericolo di vita, il giovane che ieri sera a Ischia è precipitato nel vuoto perché la balaustra del terrazzo dell’albergo, alla quale si era appoggiato improvvisamente ha ceduto. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Cade nel vuoto, grave in ospedale

Prontamente soccorso dal 118, Alessandro D.A., 27 anni di Panza, frazione del comune di Forio, è stato prima trasferito in codice rosso al pronto soccorso del Rizzoli e poi, verso la mezzanotte, all’ospedale Cardarelli di Napoli a bordo di un elicottero decollato dall’aeroporto militare di Pratica di Mare, un HH-139 dell’85esimo stormo Centro di ricerca e soccorso dell’Aeronautica Militare.

Le indagini

Dopo le procedure di stabilizzazione e di intubazione, nella mattinata di oggi l’equipe chirurgica del Cardarelli ha iniziato una lunga serie di delicati interventi in sala operatoria. A distanza di ore, lo sventurato isolano è ancora sotto i ferri, a testimonianza del fatto che il suo è stato davvero un bruttissimo incidente. Incidente sul quale indagano i Carabinieri della Compagnia di Ischia guidati dal luogotenente Michele Cimmino.

Tutto è avvenuto nella primissima serata di ieri, sabato. Alessandro, insieme a tantissimi altri ospiti, amici e parenti, si trovava sulla terrazza del Grande Albergo Punta Molino, dove prendeva parte ai festeggiamenti per il battesimo di un bimbo. A un certo punto, per fumare una sigaretta, si è appoggiato con la schiena alla balaustra di una delle recinzioni del terrazzo panoramico sul mare ma la sbarra ha ceduto e il giovane è rovinato di sotto, schiantandosi violentemente con la schiena e con il capo, sul bordo del marciapiede del lungomare. I soccorritori, primi tra tutti il personale dell’albergo, si sono immediatamente resi conti delle gravissime condizioni del giovane che senza coscienza, perdeva sangue. Condizioni gravi confermate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.