Gragnano, picchia la madre e la sorella per soldi: arrestato

In sede di denuncia le due donne hanno dichiarato che le violente richieste di denaro si ripetevano da circa un anno: arrestato 16enne

GRAGNANO. Aggredisce la madre che gli nega i soldi, scagliandosi poi contro la sorella intervenuta in difesa della donna. Quindi minaccia entrambe con un coltello. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Aggredisce madre e sorella per soldi

È accaduto a Gragnano, dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato un ragazzo di 16 anni, incensurato, accusato di tentata estorsione.

I militari dell’Arma sono intervenuti su richiesta della madre che ha chiamato il 112 per chiedere aiuto ed hanno arrestato il minore dopo che aveva colpito a calci e pugni la donna perché gli aveva negato i soldi; colpita a pugni anche alla sorella, intervenuta in difesa della madre, che ha rimediato un trauma cranico giudicato guaribile in tre giorni.

Aggressione a Gragnano, voleva comprare uno smartphone

Agli inquirenti hanno anche raccontato di essere state minacciate dal 16enne con un coltello recuperato in cucina, arma che è stata poi sequestrata. Il giovane ha provato ad allontanarsi ma è stato rintracciato a pochi metri da casa.

In sede di denuncia le due donne hanno dichiarato che le violente richieste di denaro si ripetevano da circa un anno ed erano finalizzate, hanno riferito i genitori dell’arrestato, all’acquisto di uno smartphone.

Il giovane dopo le formalità di rito è stato portato nel centro di prima accoglienza per minori dei Colli Aminei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.